23 Settembre 2023
Lavoro, tra vent’anni non sarà contemplato e servirà il REDDITO UNIVERSALE

Lavoro, tra vent’anni non sarà contemplato e servirà il REDDITO UNIVERSALE

Tra vent’anni molti dei lavori che conosciamo non esisteranno più.

Non è che non saranno simili a quelli che conosciamo oggi, non esisteranno proprio più.

Oggi quando sento politici, sindacalisti e pseudo esperti che parlano di lavoro mi fanno sorridere e aimé spaventare.

Come sempre parlano del passato invece di guardare al futuro.

Vi faccio pensare e riflettere.
Se nel 2003 vi dicevo che da lì a qualche anno voi con il telefono potevate fare quello che facciamo oggi, voi mi prendevate per pazzo.

Oggi vi dico che, già esistono automatismi che non prevedono risorse umane in tutto il processo produttivo.

Cioè un prodotto può essere prodotto da zero solo dalle macchine, la stessa macchina può farsi l’auto diagnosi e ripararsi.

Adesso, giusto o sbagliato che sia, il progresso andrà avanti e questo non potrà fermarlo nessuno.

Quello che voglio comunicare è che, se oggi sentite qualcuno che vi parla di futuro e lavoro, vi sta raccontando cazzate.

Gli “esperti”, la politica con i rappresentanti degli attuali lavoratori dovrebbero iniziare (già siamo in ritardo) di parlare di futuro.

Io una mezza idea la tengo, si chiama REDDITO UNIVERSALE, che non è il reddito di cittadinanza come lo conoscete.

Scritto da
Pietro De Filippis
Partecipa alla discussione

Pietro De Filippis

Webmaster - UX/UI Designer

Per la web community sono TecnikGeek.
Vivo con mia moglie e le mie tre bellissime bambine a Casoria in provincia di Napoli. Il web è da sempre la mia passione tanto che ci passavo più tempo che a lavoro, ecco perchè oggi è il mio solo lavoro…

Nota bene

Questo Sito Web non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il curatore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete.

Il fatto che il Sito Web fornisca questi collegamenti non implica l’approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Il curatore del sito non ha alcuna responsabilità per le segnalazioni riportate nei commenti e per i loro contenuti. Ciascun commento o post inserito vincola l’autore dello stesso ad ogni eventuale responsabilità civile e penale.